Area funzionale

Pubblicato da NFL ASD il

Lo scopo dell’Associazione Sportiva NFL è quello di prendersi cura dei propri associati e della loro salute fisica e motoria, in assoluta sintonia quindi con gli ultimi progressi nelle scienze motorie, niente macchinari, non servono, questo è il momento del Functional Training.

Si fanno esercizi a corpo libero e con attrezzi semplici, dalle corde alle palle mediche, dalle sbarre per trazioni al Trx, nome commerciale dell’insieme di cinghie e maniglie che consentono serie in sospensione.

Tutti gli associati potranno usufruire liberamente dell’area funzionale e di tutti gli attrezzi, opzionale e da concordare l’ausilio di un personal trainer professionale e specializzato.

Ma di che si tratta?
Un movimento si definisce funzionale quando rispecchia i gesti abituali della vita quotidiana, dunque quando coinvolge più gruppi muscolari contemporaneamente e non solo un singolo distretto.

L’obiettivo?

Sviluppare un corpo armonico, oltre che forte e asciutto. Il fatto poi che imponga nuovi schemi motori, con azioni multiple in grado di sollecitare insieme più aree muscolari, regala agilità, elasticità e coordinamento nei movimenti.

Questa disciplina aiuta a essere più agili, scattanti, coordinati e più pronti ad affrontare anche i più semplici movimenti quotidiani, come prendere in braccio un bimbo o portare le borse della spesa, scongiurando il rischio di incorrere in indolenzimenti o piccoli traumi. La finalità è sempre quella di abituare i muscoli a lavorare in sinergia e di andare a sollecitare la muscolatura profonda per rendere il corpo più stabile. Non a caso il termine ricorrente nella disciplina è core: si riferisce al rinforzo dei muscoli profondi di tronco e bacino (il core, il centro del nostro corpo da cui parte il movimento), che crea stabilizzazione articolare.

Comodo e facile
Niente di più bello e soddisfacente quindi di praticare questa disciplina in un contesto come quello del Roosevelt, all’aperto e a due passi dal mare. Allenarsi con regolarità per circa 40 minuti per due o tre giorni a settimana fa sì che in pochi mesi si ottengano risultati apprezzabili. Il functional, poi, può essere considerato un’attività complementare ad altre discipline, come il Padel


Lascia un commento